Pubblicato da: armatieresponsabili | 10 ottobre, 2007

Un altro guerrafondaio !

Ecco, questo è esattamente ciò che NON sono, insieme ad altre cose che vediamo insieme.

NON sono particolarmente esperto ne’ particolarmente appassionato di armi da fuoco: ne ho sempre avute in giro per casa, probabilmente ne ho maneggiate più della media degli italiani, ne ho dovuto studiare il funzionamento e ho praticato il tiro, ma in definitiva non mi si può chiamare “maniaco”.

NON sono un cacciatore, anzi vedo la caccia come un passatempo abbastanza sciocco: altro sarebbe se uno morisse di fame e andasse in giro con arco e frecce per mettere insieme la cena, ma impallinare selvaggina per sport fine a se’ stesso non è un’attività che condivido.

NON sono un “nerd” (soggettone) con complessi di inferiorità e/o manie di rivalsa verso il mondo: ho una normale considerazione di me stesso, mi ritengo in grado di risolvere l’80 per cento delle controversie con il dialogo ed il 15 per cento con delle manualissime “sveglie” (“cazzotti”, “cartoni” per i non romanofoni). Ciò di cui tratteremo è quel rimanente 5 per cento.

NON ho velleità da “Giustiziere della notte” e NON ho “visto troppi film”: di base ripudio la violenza.

NON possiedo un negozio di armi e non dirigo un poligono di tiro: economicamente non mi cambierebbe nulla se ogni lettore del Blog domani andasse a comperarsi una pistola. (Buoni, piano, uno alla volta)! 🙂

NON lavoro con le armi.

Vedo un’arma per quello che è: uno strumento tecnologicamente avanzato, pericoloso quando è nelle mani sbagliate, utile se gestito in maniera responsabile (di qui il titolo del Blog).

Annunci

Responses

  1. “un’arma per quello che è: uno strumento tecnologicamente avanzato, pericoloso quando è nelle mani sbagliate, utile se gestito in maniera responsabile”… Perfettamente d’accordo, per questo ritengo che solo le forze dell’ordine abbiano il diritto di usarle…

  2. E qui non mi trovi in accordo.
    Il “diritto” ce l’abbiamo tutti, forse è la “capacità” che ci manca.
    Se ne fai una questione di responsabilità (in senso lato, non vorrei abusare di questo termine), un Poliziotto o un Carabiniere o un qualsiasi rappresentante delle Forze dell’Ordine ne hanno la stessa identica quantità di un privato Cittadino. Anzi, hanno quel minimo di giustificazione in più nel malaugurato momento dovessero far uso dell’arma, dato dal fatto di essere lì per quello. A noi è richiesta una maggiore attenzione.
    Se mi parli di “capacità”, conosco funzionari di Polizia cui è stata affidata un’arma (vera, carica e letale) dopo appena nove mesi di corso in cui hanno dovuto imparare ad essere “Poliziotti” in tutto e per tutto ed in cui all’uso delle armi è stato dedicato si e no un 5 per cento del tempo.

    Il problema con le “Forze dell’Ordine” è che (ripeto) non possono essere onnipresenti, con tutta la buona volontà.
    Non è una questione di numero (vogliamo superare i 4 milioni di statali ? Naaaaaaah! ), non è una questione di mezzi (pure migliorabili, ma già sufficienti), e nemmeno un discorso di organizzazione. Semplicemente, le nostre esigenze di sicurezza non possono essere coperte. A meno di una gigantesca “botta di culo” è virtualmente impossibile che un tutore dell’ordine si trovi a distanza utile nel momento in cui siamo nei guai, ed è irragionevole pretenderlo. Oltretutto chi ha intenzioni malevole conosce il “mestiere” e farà in modo di assicurarsi che questo non accada, in modo scientifico e consapevole, al contrario di noi che invece vorremmo vivere tranquilli la nostra vita e non possiamo, ne’ vogliamo, stare sempre tesi come ninja.

  3. guarda caso io pratico il tir a segno a livello professionale e possiedo una beretta mod. 80 olimpionica calibro 22 lr long rifle) e una ruger alaskan super redhawk calibr .454 casull

  4. Andrea: diciamo che hai la tua scorta di “tranquillità”… 😉

  5. Ciao a tutti,
    domanda per Andrea: dove hai comprato la alaskan .454 casull ? Vorrei acquistarla ma in Italia mi dicono che è importata solo la 44 Magnum.
    Grazie


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: